UltimaEdizione.Eu  > 

Svizzera: respinta la proposta di espellere gli stranieri che compiono anche piccoli reati

Svizzera: respinta la proposta di espellere gli stranieri che compiono anche piccoli reati

Gli elettori svizzeri hanno respinto la proposta del partito nazionalista di espellere automaticamente gli stranieri che commettono reati, anche se di poca gravità. Secondo i primi risultati il 59 per cento avrebbe detto di no.

Se i dati fossero confermati si tratterebbe di una clamorosa smentita dei sondaggi di opinione che prevedevano una netta vittoria da parte del si potendo contare su un clima notevolmente diffuso di ostilità di tutto ciò che significa straniero.

La richiesta dei promotori era quella che possa essere espulso qualsiasi straniero colpevole di crimini di solito punibili anche con leggere pene detentive o multe.