UltimaEdizione.Eu  > 

Svizzera: Canton Ticino vieta il burqa ed ogni velo integrale

Svizzera: Canton Ticino vieta il burqa ed ogni velo integrale

Nel Ticino, il cantone della Svizzera di lingua italiana, le donne non potranno più indossare in pubblico il burqa o il niqab perché ne è stato vietato l’uso e chi non rispetterà la nuova norma potrà avere una multa fino a circa 8.000 euro.

E’ stato il parlamento ticinese ad approvare la legge che mette al bando il velo integrale. Il voto è stato chiaramente influenzato dalla reazione della pubblica opinione ai recenti fatti terroristici di natura islamista.

La norma vale anche per le turiste anche se ancora sono consentite altre forme di copertura de viso che prevedono l’uso di maschere, passamontagna o caschi.

Amnesty International ha commentato il voto sostenendo che quello della decisione è stato un “giorno nero per i diritti umani in Ticino.”

Il provvedimento del Ticino, comunque, segue quello simile adottato dalla Francia nel 2010 la cui legittimità è stata riconosciuta nel 2014 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo nel luglio 2014. Leggi simili sono state anche introdotte in Belgio e nei Paesi Bassi.