UltimaEdizione.Eu  > 

Spariti i soldi del Santuario di San Francesco di Paola in provincia di Cosenza. I frati minimi dell’Ordine

del grande santo taumaturgo cercano ora di capire cosa sia stato di circa un milione e mezzo di euro che il nuovo tesoriere della confraternita non trova più. Si tratta di soldi raccolti con le offerte dei fedeli e che si trovavano su di un conto corrente on line utilizzato anche per sviluppare un serie di operazioni di compra vendita di azioni. Si tratta di un’altra vicenda che necessiterà dell’intervento diretto di Papa Francesco? Forse no perché potrebbe il tutto trovare al più presto una spiegazione dalle indagini già avviate. I carabinieri, infatti, informa il “Quotidiano della Calabria” si sono presentati al Santuario ed hanno cominciato ad esaminare le operazioni del conto. Dopo una prima sommaria impressione si dovrà anche indagare su tutte le operazioni, di cui è stata lasciata traccia, delle quali risultano beneficiarie circa 150 persone che non avrebbero alcuna relazione con il Santuario ed i frati.