UltimaEdizione.Eu  > 

Sono padre e figlia i 2 arrestati per l’uccisione del 62 enne Vincenzo Pipolo avvenuta a Praia a Mare

nel nord della Calabria, ai confini con la Basilicata, per apparenti motivi di viabilità. Giovanni Marrazzo, 49 anni, e la figlia Raffaella, di 26, sono rispettivamente accusati di omicdio volontario con una coltellata al torace e di concorso in omicidio. I due, insieme ad altri componenti la famiglia, erano stati bloccati dai Carabinieri e Nocera Inferiore mentre si allontanavano dalla Calabria a bordo di una Panda. L’uomo ha subito ammesso la responsabilità dell’assassinio, cercando, invano, di scagionare la figlia. Assassini e vittima si conoscevano bene e tra loro c’era una vecchia ruggine, all’origine della tragedia.

Red