UltimaEdizione.Eu  > 

Soffioni alti fino a 5 metri sprigionati improvvisamente a Fiumicino

Soffioni alti fino a 5 metri  sprigionati improvvisamente a Fiumicino

Soffioni alti dai tre ai cinque metri sono all’improvviso esplosi in viale Coccia di Morto a Fiumicino emanando un forte odore che potrebbe far pensare si tratti di eruzioni di anidride carbonica.
Sul posto, sono subito intervenute tre squadre assieme ad un nucleo speciale dei Vigili del Fuoco che come primo compito hanno quello di cercare individuarne la provenienza oltre che determinare esattamente di quale sostanza si tratti.

Subito escluso che si tratti della rottura di una conduttura. I vigili, pertanto, sarebbero più orientati a credere si tratti di un fenomeno naturale. Sarebbe subito stato appurato che le esalazioni spigionate dai soffioni non sarebbero nocive.

Il comune di Fiumicino ha emesso un comunicato con il quale fa sapere che “è stata messa in sicurezza e transennata da una squadra dell’assessorato ai Lavori pubblici l’area in viale Coccia di Morto.
vigili soffioni fiumicino
Dopo l’intervento dei vigili del fuoco e dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia dell’Università Roma Tre si è appurato che si tratta di un’esalazione che contiene in prevalenza anidride carbonica, piccole tracce di idrogeno solforato e una bassissima percentuale di metano. Attualmente l’area è presidiata dalla protezione civile e dai vigili urbani del comune di Fiumicino”.

Red