UltimaEdizione.Eu  > 

Siria: strage con oltre 80 morti per bombe russe contro Isis

Siria: strage con oltre 80 morti per bombe russe contro Isis

Almeno 82 persone, tra cui 58 civili, sono state uccise nel corso di alcuni attacchi aerei russi e siriani condotti nel sud-est della città di Deir Ezzor nella regione di Al-Quriyah, nella parte orientale della Siria. Si tratta di un’area sotto il controllo dell’Isis, o Daesh.

I seguaci del Califfato islamico sono presenti, infatti, su circa il 60 per cento della città di Deir Ezzor, che assume un ruolo strategico fondamentale per la riconquista della zona di Raqqa, divenuta la capitale del Califfato in Siria.

I bombardamenti russi in sostegno del governo di Damasco di Bashar al Assad sono iniziati nel 2015 e non sono sospesi nei confronti delle milizie islamiste dell’Isis o dei sostenitori di al Qaeda del gruppo al Nusra.