UltimaEdizione.Eu  > 

Sgomberato campo nomadi sull’Aniene, a Roma

Sgomberato campo nomadi sull’Aniene, a Roma

Sudamericani, filippini e romeni si erano stabiliti da anni nel punto dove il fiume Aniene si getta nel Tever, proprio sotto la tangenziale Roma Est, vicino all’uscita Roma Salaria. Avevano improvvisato una cinquantina di case e baracche: un vero e proprio campo abusivo. Gli abitanti di questo fatiscente mini quartiere hanno avuto la sgradita sorpresa di ricevere la visita della polizia locale di Roma Capitale i cui agenti sono intervenuti in forze per applicare un’ordinanza del Sindaco con la quale si prevedeva lo sgombero e la demolizione del campo per motivi di sicurezza e di igiene ambientale, oltre che per motivi di protezione civile.

Gli abusivi hanno cercato di inscenare qualche tentativo di resistenza,  ma vista la determinazione del vigili urbani,  intervenuti anche utilizzando delle ruspe, hanno pensato bene di allontanarsi pacificamente.

RomaSettRed