UltimaEdizione.Eu  > 

Senato: Grasso cancella 75 milioni di emendamenti della Lega che accusa per l’aiuto a Renzi

Senato: Grasso cancella 75 milioni di emendamenti della Lega che  accusa per l’aiuto a Renzi

Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, alla fine ha deciso. Ha dichiarato irricevibile, ma non inammissibili,  la quantità sterminata di emendamenti presentati da Calderoli della Lega, circa 75 milioni, alla riforma costituzionale del Senato che avrebbero richiesto un lungo tempo per l’eventuale discussione se il Presidente ne avesse sancito la ricevibilità.

Grasso ha giustificato la propria decisione, però, proprio con il fatto che la Presidenza è nell’oggettiva impossibilità materiale di esaminare la portata di ogni singolo emendamento, visto il loro enorme numero, senza bloccare a tempo indefinito ogni altra attività parlamentare prima di poter, eventualmente, procedere all’autorizzazione alla loro discussione in Aula.

Così Grasso ha deciso che solamente i 500 mila già presentati in Commissione possano rimanere ancora in piedi. Immediata la reazione della Lega: precedente gravissimo.