UltimaEdizione.Eu  > 

Secondo caso di peste in un parco della California. Nove i morti negli ultimi anni

Secondo caso di peste in un parco della California. Nove i morti negli ultimi anni

I funzionari del Ministero della sanità degli Stati Uniti hanno chiuso una parte del Parco nazionale di Yosemite dopo che un secondo turista sembra aver contratto la peste.

Le autorità ritengono che la malattia, oggi curabile con dei semplici antibiotici, possa essere stata diffusa da scoiattoli e pulci. Il campeggio dove si trovavano entrambi gli ammalati sarà chiuso per alcuni giorni per consentire un trattamento della zona con insetticidi e antiparassitari.

I sintomi della peste comprendono febbre alta, brividi, nausea, debolezza e gonfiore dei linfonodi del collo, delle ascelle o dell’inguine. Se non trattata, la malattia può essere fatale.

Dal 1970 ad oggi, sono stati 40 i casi di peste segnalati in California, e nove le persone morte a causa della malattia.