UltimaEdizione.Eu  > 

Sciagura sul versante francese del Bianco Tre alpinisti italiani travolti da una valanga Morte due donne. Grave una guida alpina

Nuova tragedia della Montagna. Tre alpinisti travolti da una valanga sul versante francese del Monte Bianco. Morte due donne. I Tre alpinisti, tutti italiani, all’alba erano impegnati in una ascenzione del versante Mont Blanc de Tacul quando sono stati travolta da un’improvvisa massa di neve e ghiaccio staccatasi, sembra per l’alta temperatura nonostante il fesco del primo mattino, da un fianco del massiccio. Il gruppo degli escursionisti era composto da sei persone, condotto da una guida di Courmayeur. Due donne, rimaste sepolte nella neve, sono morte. La guida alpina è stata invece recuperata ancora in vita e trasportata all’ospedale di Annecy, nella Savoia. Sul luogo dell’incidente, che si trova sulla via Normale francese per la salita sul Monte Bianco, sono impegnati una trentina di soccorritori, tra cui personale della Gendarmeria di Chamonix. C’è il pericolo della caduta di ulterori blocchi di neve e ghiaccio.

E dopo le cique vittime della scorsa settimana sulle montagne italiane, altri due morti, un uomo e una donna entrambi cinquantenni, trovati a 3465 metri di quota in territorio francese sul ghiacciaio dell’Isere, nella Savoia.

Red