UltimaEdizione.Eu  > 

Sci: La Val Gardena guarda al futuro

Il progetto di rinnovamento dell’impianto più frequentato della val Gardena e del carosello sciistico della Sella Ronda ha obiettivi davvero ambiziosi: la nuova cabinovia Dantercepies (collega Selva al Passo Gardena), fornita da Leitner ropeways, avrà infatti una capacità più elevata, maggior comfort di viaggio e una rumorosità ridotta al minimo indispensabile.

Attualmente nei giorni di maggior affluenza bisogna fare i conto con lunghe attese negli spazi ridotti delle stazioni. Grazie alla nuova cabinovia Gd10, che avrà una capacità di 3.000 persone l’ora, le attese saranno ridotte e i tempi di percorrenza accorciati. Un aspetto importante del progetto riguarda la salita dei passeggeri, che dovrà essere il più possibile comoda e confortevole.

La soluzione adottata prevede l’allungamento di cinque metri della stazione a valle e l’impostazione della velocità d’imbarco a 0,22 metri al secondo. Il progetto prevede l’interramento dei locali tecnici: questo diminuirà la rumorosità in modo significativo.

Le cabine del nuovo impianto avranno finestre panoramiche e sedili comfort; inoltre, essendo molto spaziose, permetteranno in estate il trasporto di biciclette e passeggini. Le stazioni saranno caratterizzate da tre elementi distintivi. Innanzitutto il calcestruzzo utilizzato che, grazie ad una granulometria speciale e alla superficie ruvida, ricorda la roccia dolomitica; il secondo aspetto è l’ampio utilizzo del legno che conferisce un’atmosfera calda e confortevole; da ultimo il vetro, presente nelle ampie finestre panoramiche che illuminano l’ambiente.

Caratteristica della stazione a monte è l’insolita forma del tetto, che si spalanca come una vela offrendo uno spettacolare panorama sulle Dolomiti circostanti. L’architettura di questo progetto innovativo permette di avere elevate funzionalità pur contenendo lo spazio necessario. È Giovanni Pasti, amministratore delegato della società Seggiovie Dantercepies SpA, a sottolineare l’importanza del design nel progetto per il nuovo impianto: «La capacità di fornire soluzioni ottimali alle sfide architettoniche è stata decisiva nella scelta di assegnare l’appalto per il nuovo impianto a Leitner». L’apertura della nuova cabinovia Dantercepies è prevista per il 7 dicembre 2013.

Enrico Barone