UltimaEdizione.Eu  > 

Saltare la prima colazione porta gravi rischi per il cuore e la circolazione. Più rischi di infarto

Saltare la prima colazione porta gravi rischi  per il cuore e la circolazione. Più rischi di infarto

La saggezza popolare dice che la colazione è il pasto più importante della giornata, e una nuova ricerca di certo non smentisce questa convinzione. Anzi, saltare la prima colazione, hanno scoperto gli scienziati, potrebbe far aumentare in modo significativo il rischio di un attacco di cuore o lo sviluppo di una malattia coronarica fatale.

I ricercatori della Harvard School of Public Health hanno studiato 27.000 uomini ed hanno scoperto che coloro che saltano abitualmente la colazione sono esposti a maggiori rischi di incorrere in gravi problemi cardiaci.Gli uomini coinvolti in questa analisi erano tutti di età compresa tra i 45 e gli 82 anni e sono stati seguiti per ben 16 anni. Inoltre, il salto della prima colazione saltare è stato associato ad un rischio più elevato di sviluppare anche altre patologie, tra cui ipertensione, l’insulino-resistenza, che porta al diabete- e colesterolo alto.

Uno degli autori della ricerca Dr Leah Cahill è molto importante mangiare entro un’ora dal risveglio:” Quando il corpo è a digiuno aumenta la pressione del sangue, aumentano i livelli di insulina e colesterolo. Se non si mangia a colazione al mattino si impone uno sforzo in più al corpo dopo che è già stato a digiuno per tutta la notte”.
colazione-a-letto
Secondo il dottor Cahill i dati hanno anche dimostrato che mangiare a tarda notte può avere un effetto negativo e finisce per favorire le stesse patologie: ipertensione, aumento di peso, cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue”. La ricerca ha, infatti, individuato un rischio coronarico del 55 per cento più per quegli uomini che consumano pasti consistenti a tarda notte.

Una precedente ricerca aveva dimostrato che saltare la colazioni porta uomini e donne a mangiare troppo a pranzo e più tendenti a scegliere cibi non sani. Altre ricerche hanno dimostrato un legame tra il salto della prima colazione e l’aumento dell’obesità. Così come sembra dimostrato che i bambini che non fanno colazione svolgono meno bene la loro attività scolastica.

John De Giorgi