UltimaEdizione.Eu  > 

Russia: veto a tribunale internazionale su abbattimento aereo malese in Ucraina

Russia: veto a tribunale internazionale su abbattimento aereo malese in Ucraina

La Russia ha posto il veto su di una risoluzione delle Nazioni Unite presentata per la creazione di un tribunale internazionale al fine di perseguire coloro che hanno abbattuto l’aereo malese MH17 sui cieli dell’Ucraina orientale nel 2014.

Undici dei 15 membri del Consiglio hanno invece votato a favore della risoluzione, che era stato redatto da Australia, Belgio, Malesia, Paesi Bassi e Ucraina. Il voto russo, però, che è uno dei cinque stati con potere di veto all’Onu, ha impedito la nascita di questa corte speciale che secondo i russi doveva essere creata sulla base di una politicizzazione del voto.

La vicenda si inserisce, ovviamente, nel conflitto che da parecchio tempo divide il Governo ucraino di Kiev dai separatisti russi che controllano una buona parte delle regioni orientali del paese e che ha portato all’occupazione mano militare della Crimea da parte di Mosca. Fino ad oggi questo conflitto è costato la vita ad oltre 6.500 persone.

Sul volo abbattuto si trovavano 298 persone a bordo, la maggior parte di cui olandesi, e il Governo dei Paesi Bassi ha avviato un’inchiesta sull’accaduto.

Il ministro degli Esteri olandese Albert Koenders ha espresso il proprio rincrescimento per la decisione russa che, a suo avviso, è “incomprensibile”.