UltimaEdizione.Eu  > 

Russia: saliti a 14 i morti metro San Pietroburgo. Terrorismo

Russia: saliti a 14 i morti metro San Pietroburgo. Terrorismo

Si è aggravato di molto in Russia il bilancio dell’attentato terroristico organizzato nella metropolitana di San Pietroburgo. Le vittime sono salite a 14 come conseguenza dell’esplosione provocate su una carrozza di un convoglio in transito tra le  centrali stazioni di Sennaya Ploschad e Tekhnologichesky Institut. I feriti sono 47.

 

La polizia , esaminando i filmati delle telecamere delle due stazioni, ha identificato un uomo sospetto proveniente dall’Asia centrale, dopo aver scartato altre ipotesi, inclusa quella che coinvolgeva una persona che, dopo essersi presentata spontaneamente, è stata rilasciata senza accusa. Si tratterebbe di un giovane di 22 anni di origine kirghisa che si sarebbe fatto esplodere a bordo del treno.

Il presidente Vladimir Putin, presente in città quando si è verificato l’esplosione, si è subito recato sulla scena dell’attentato, dove ha deposto una corona di fiori.