UltimaEdizione.Eu  > 

Russia lancia missili contro l’Isis in Siria da 1.500 chilometri di distanza

Russia lancia missili contro l’Isis in Siria da 1.500 chilometri di distanza

La Russia ha comunicato di aver lanciato dei missili contro obiettivi dell’Isis in Siria da navi da guerra che si trovano nel Mar Caspio, a 1.500 km di distanza del paese mediorientale. La notizia è stata data direttamente dal Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu il quale ha precisato che il fuoco è stato aperto da quattro navi da guerra che hanno lanciato 26 missili contro 11 obiettivi del Daesh, distruggendoli.

La Russia ha colto anche questa occasione per negare che obiettivi dei propri missili non siano stati esclusivamente postazioni del Califfato islamico.

Nel frattempo, le truppe di Damasco hanno avviato una controffensiva di terra diretta verso tutte le postazioni dell’Isis e degli altri gruppi ribelli attestate su territori perduti nel corso dei mesi scorsi.