UltimaEdizione.Eu  > 

Russia: bombardati i capi Isis. Forse ucciso anche al Baghadi, il Califfo

Russia: bombardati i capi Isis. Forse ucciso anche al Baghadi, il Califfo

La Russia ha comunicato che lo scorso 28 maggio suoi velivoli hanno effettuato il bombardamento di un comando Isis, o Daesh, in cui sarebbero stati riuniti più di 30 capi politici e militari dell’organizzazione terroristica del Califfato islamico che ha occupato parte della Siria e del’Iraq, oltre che organizzato uccisioni in vari paesi arabi ed europei.

Il bombardamento, effettuato dopo che l’uso di droni ha confermato la presenza dei terroristi islamisti, è avvenuto in un sobborgo della città di Raqqa, capitale siriana del’ Isis, o Daesh, che sta per capitolare sotto l’offensiva delle forze della coalizione occidentale, curdo e araba.

al Baghdadi

Tra i morti potrebbe esserci anche al Baghdadi che si era proclamato Califfo e che era già stato oggetto di numerosi attacchi da parte degli statunitensi. In una occasione, quella volta mentre si trovava a Mosul, in Iraq, sarebbe stato gravemente ferito alla schiena, al punto da essere dato per paralizzato ( CLICCA QUA ).

I russi hanno informato gli Stati Uniti di questo ultimo bombardamento. La coalizione occidentale ancora non conferma.