UltimaEdizione.Eu  > 

Roman Vlad é morto a 93 anni. Il compositore, musicologo e pianista nato nel 1919 a Cenauti

che allora si trovava in Romania. Adesso si chiama Cernovtzy ed é città ucraina. Vlad che ha ottenuto la cittadinanza italiana nel 1951 ha scritto numerose opere opere teatrali e musicali fra cui le Cinque elegie su testi biblici, Melodia variata e il celebre ciclo delle Stagioni giapponesi, 24 Haiku. E’ stato presidente della Siae, direttore artistico dell’Accademia Filarmonica Romana, dell’Orchestra Sinfonica della Rai, della Scala e sovrintendente dell’Opera di Roma.

Red