UltimaEdizione.Eu  > 

Roma: sospese le donazioni di sangue per la Chikungunya

Roma: sospese le donazioni di sangue per la Chikungunya

Aumentano i casi della malattia virale  Chikungunya a Roma e nel Lazio e così l’Istituto superiore di sanità ha deciso di sospendere le donazioni del sangue a Roma Sud ed Est. Secondo il  Servizio Regionale di Sorveglianza Malattie Infettive (Seresmi) sono 17 i casi accertati, di cui sei a Roma .

In dieci casi si tratta di residenti nel Comune di Anzio o che vi hanno soggiornato  e negli altri sette casi non risultano aver viaggiato in Italia o all’estero nei 15 giorni precedenti l’apparire  dei primi sintomi.

La malattia virale, portata dalle zanzare tigre infette, si è manifestata, infatti,  soprattutto nella cittadina che si trova sul litorale a sud di Roma. La Chikungunya, che npn è mortale,  si presenta con forti dolori articolari, febbre alta e anche pustole. Può, però, diventare pericolosa per  bambini o anziani.

la sindaca Virginia Raggi, intanto, ha  ordinato  la disinfestazione contro la diffusione della zanzara tigre nelle zone dove si sono verificati i ca si della malattia.