UltimaEdizione.Eu  > 

Roma semifinalista di Coppa Italia. Juventus battuta all’80 esimo con strepitoso gol di Gervinho

Roma semifinalista di Coppa Italia. Juventus battuta all’80 esimo con strepitoso gol di Gervinho

Dopo la debacle di Torino in campionato, i giallorossi si riscattano all’Olimpico e superano 1-0 la Juventus: semifinalisti in Coppa Italia. Successo meritato della Roma che va in gol con Gervinho al 35′ che in acrobazia mette in rete un cross di Pjanic. L’undici di Garcia incontrerà in semifinale la vincente di Napoli-Lazio. Incidenti tra tifosi all’esterno dello stadio a fine partita.

Pubblico delle grandi occasioni, in 70.000 spettatori all’Olimpico, a fare da cornice alla sfida del meglio del nostro calcio. In campo ci sono la Juventus e la Roma, vale a dire la prima e la seconda del campionato. Oggi si gioca per il primo quarto di finale della Coppa Italia. Una gara unica, senza appello, dalla quale dovrà uscire il nome della squadra che affronterà la vincente di Napoli-Lazio della prossima settimna.

I due tecnici, Conte e Garcia, non hanno fatto mistero di violer vincere la partita, Conte insegue il triplete( la possibilità di riconfermarsi campione d’Italia, di vincere la Coppa dei Campioni e riuscire a primeggiare nella Coppa Italia). Un traguardo che è riuscito solo all’Inter di Mourinho.

1a4700 romaGarcia insegue la vittoria per continuare la corsa in Coppa Italia e continuare l’inseguimento in campionato. Le premesse, dunque, ci sono tutte per giocare una bella e superba partita. E’ così è. Un vero e proprio motorino. In campo, tuttavia, si vede una Juventus contratta, paurosa, che cerca di arginare l’agonismo dei romanisti. I giallorossi, infatti, impostano una gara di attacco con frequenti incursioni vincenti di Majcon sulla sinistra, ma l’uomo faro è il neo acquisto Nainngolan, capace di seminare lo scompiglio nella metà campo avversaria. Un vero e proprio gigante, e nei primi quarantacinque minuti generoso che dimostra la scelta felice compiuta da dirigenti giallorossi nell’acquistarlo. Una Roma che le prova tutte per scardinare la difesa bianconera, ma che, vuoi per sfortuna, vuoi per bravura degli avversari, non ha trovato gli strumenti giusta per battere l’estremo difensore juventino.

Nella ripresa la musica non cambia anche se l’undici di Conte riesce a farsi pericoloso in due occasioni. La svolta arriva al 35′ della ripresa, a 10′ dalla fine, dopo l’ingresso in campo di Pjanijc che rileva il provato 1a4800 romaFlorenzi. E’ una prodezza di Gervinho a sbloccare il risultato. L’ivoriano riesce a sfruttare un traversonedi Strotmann e a mettere inesorabilmente la d’esterno destro al volo la palla in rete.

Un successo meritato quello della squadra di Garcia che riesce a cancellare l’unica sconfitta in campionato patita proprio con la Juventus, a fermare i bianconeri dopo dodici vittorie consecutive in campionati, e spiccare il volo verso la semifinale di Coppa.

Enrico Barone