UltimaEdizione.Eu  > 

Roma: “mafia capitale”. Pioggia di condanne, ma non c’è aggravante mafia

Roma: “mafia capitale”. Pioggia di condanne, ma non c’è aggravante mafia

Prima sentenza per Mafia Capitale a Roma. 20 anni per l’ex Nar e legato alla Banda della Magliana, Massimo Carminati. 19 a Salvatore Buzzi. Altre condanne per gli altri principali imputati per una vicenda che ha sconvolto Roma, a cavallo tra criminalità, politica ed affari.

II Tribunale, però, non ha accolto la tesi dell’accusa che dovesse essere anche comminata l’aggravante dell’organizzazione mafiosa che avrebbe fatto aumentare le condanne, così come richiesto dai Pubblici ministeri inquirenti.

In totale, sono stati comminati 287 anni e 4 mesi. Tra gli altri condannati ci sono : Luca Gramazio, ex consigliere regionale  del Pdl,  con 11 anni; Franco Panzironi, ex ad dell’Ama, con 10 anni;  Riccardo Brugia, con 11 anni; Fabrizio Testa, sempre a 11 anni;  Luca Odevaine, ex componente del Tavolo di coordinamento nazionale sui migranti del Viminale,  a sei anni e sei mesi. Cinque anni a Andrea Tassone, l’ex presidente municipio di Ostia ed esponente del Pd.