UltimaEdizione.Eu  > 

Respinto appello di Platini. Resta sospeso in attesa di sentenza finale

Respinto appello di Platini. Resta sospeso in attesa di sentenza finale

Michael Platini, presidente della Uefa, la Federazione del calcio europeo, resta sospeso dalla sua carica per 90 giorni, in attesa di una sentenza definitiva sullo scandalo scoppiato dopo che è stato reso di pubblico dominio il fatto che l’ex fuoriclasse di calcio ha ricevuto due milioni di euro da Sepp Blatter, il capo della Fifa, la Federazione internazionale di calcio, senza la presenza di un contratto formale a giustificare il passaggio di denaro.

Tutto è nato con l’esplodere dell’inchiesta condotta dagli inquirenti statunitensi, poi seguiti da quelli svizzeri e di altri paesi, su presunti casi di corruzione in cui sarebbero coinvolti molti dirigenti della Fifa in merito all’assegnazione delle ultime edizioni dei Campionati mondiali di calcio.

Sepp Blatter ha annunciato così le proprie dimissioni destinare a divenire efficaci a partire dal prossimo congresso straordinario della Fifa giù fissato per il prossimo febbraio.

Platini sembrava il più titolato a prendere il posto del presidente uscente, ma l’esplosione dello scandalo nato per il passaggio di denari a suo vantaggio da parte di Blatter rischia veramente di eliminare le sue possibilità di insediarsi al vertice del calcio mondiale.