UltimaEdizione.Eu  > 

Repubblica anticipa la firma di Mattarella all’Italicum

Repubblica anticipa la firma di Mattarella all’Italicum

La Repubblica, riportando le dichiarazione “sussurrate” negli ambienti vicini al Quirinale, anticipa sull’intenzione del Capo dello Stato di firmare l’Italicum, le legge elettorale voluta ad ogni costo dal Presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

Poco contano le motivazioni che i “sussurratori” adducono e che sicuramente saranno oggetto di valutazione da parte dei commentatori politici e giornalistici, in attesa che il Presidente della Repubblica, forse, trovi il modo di fornire le sue eventuali spiegazioni sulla promulgazione di una legge così tormentata e controversa.

La cosa importante è che le anticipazioni del quotidiano romano stanno preparando la strada ad una firma destinata a non essere gradita a tutti coloro che ritengono il provvedimento anticostituzionale, né più né meno come quello del Porcellum bocciato dalla Corte Costituzionale di cui faceva parte, allora, Sergio Mattarella.

La cosa farà molto dispiacere a tutti coloro che nel Pd hanno votato contro e che hanno sempre considerato l’attuale inquilino del Quirinale, quando sedeva tra le fila del Parlamento, uno dei loro, non certamente un seguace o un sostenitore di Matteo Renzi.

Anche nelle ultime ore, tra l’altro, non sono mancati gli appelli rivolti al Capo dello Stato da parte delle opposizioni che non hanno partecipato al voto finale alla Camera, affinchè non apponga la  firma alla contestata legge.

In ogni caso, molti oppositori sono già orientati a raccogliere le firme per abrogare l’Italicum.