UltimaEdizione.Eu  > 

Ragazzo italiano tra le vittime del treno deragliato in Spagna

Ragazzo italiano tra le vittime  del treno deragliato in Spagna

Il nostro Ministero degli Esteri ha confermato che, purtroppo, tra le vittime del treno ad alta velocità deragliato nei pressi di Santiago de Compostela, c’era un nostro connazionale. Si tratta di Dario Lombardo, di Forza d’Agrò, in provincia di Messina. Un 25enne i cui genitori sono titolari di un ristorante di una cittadina della bassa Baviera, vicino Monaco. Avvertiti dalle autorità sono già partiti dalla Germania alla volta della Spagna.

Il giovane era diretto a Santiago di Compostela dove, in occasione dei festeggiamenti in onore di San Giacomo, doveva raggiungere un gruppo di amici spagnoli conosciuti durante un loro soggiorno in Sicilia. Al momento dell’incidente sembra che il giovane italiano stesse parlando al telefono con un’amica.

Le autorità spagnole, intanto, hanno proceduto all’arresto del macchinista del treno. Francisco Jose Garzon Amo, questo il suo nome, ha ammesso di aver percorso la curva nella quale è deragliato il treno a una velocità di 190 chilometri orari, anziché ad 80 come previsto. Rischia adesso fino a 312 anni di carcere per l’incidente in cui sono morte 78 persone e altre 178 sono rimaste ferite.
treno compostela 1
I familiari delle vittime e i feriti potranno chiedere un risarcimento fino a 150 milioni ciascuno. L’art.142 del codice penale spagnolo, infatti, prevede per il reato di negligenza una pena variabile da uno a quattro anni di carcere per ciascuna delle vittime.

Red