UltimaEdizione.Eu  > 

Quarto attentato islamista in Nigeria in poche ore. Altri 20 morti nel nord del Paese

Quarto attentato islamista in Nigeria in poche ore. Altri 20 morti nel nord del Paese

Strage nella città Zaria nel nord della Nigeria dove continua il massacro di persone inermi compiuto dalle milizie islamiste di Boko Haram . L’ultimo attentato, probabilmente frutto dell’autoesplosione di un terrorista suicida ha provocato 20 morti tutti tra i frequentatori di un ufficio pubblico della città.

Nelle ultime ore, così, si sono succeduti numerosi atti terroristici. Prima utilizzando una donna kamikaze che si è fatta esplodere in una chiesa cristiana provocando un alto numero di morti, tra cui una donna ed i suoi due figlioletti. Poi, due successivi attentati dinamitardi nella città Jos hanno lasciato sul terreno almeno 44 morti persone senza vita.

Le due bombe sono state fatte esplodere contro un ristorante ed una moschea, provocando rispettivamente 23 e 21 vittime.

Si calcola che negli ultimi sei anni, da quando cioè Boko Haram è sceso in guerra contro il Governo di Lagos, hanno perso la vita almeno 17 mila persone.