UltimaEdizione.Eu  > 

Qualificazioni G.P. d’ Italia a Monza: ancora SuperVettel, poi Webber. Alonso delude, Hulkenberg sciocca

Qualificazioni G.P. d’ Italia a Monza: ancora SuperVettel, poi Webber. Alonso delude, Hulkenberg sciocca

Nonostante le prove libere di questa mattina ci avessero dato un Sebastian Vettel e un Fernando Alonso quasi alla pari, l’ultimo delude le speranze delle migliaia di tifosi ferraristi accorsi a Monza per le qualificazioni, conquistando un non soddisfacente quinto posto dietro addirittura a Felipe Massa, quarto a sorpresa contro ogni pronostico. Vettel conquista la quarantesima pole-position in carriera con un tempo strepitoso: 1:23.755, di due decimi migliore di quello del compagno di squadra Mark Webber, arrivato secondo. Lewis Hamilton, autore di un fuori pista nella curva Parabolica che si poteva concretizzare in un terribile incidente a più di 200 km/h, e Kimi Raikkonen sono la più grande delusione del weekend, eliminati entrambi in Q2 rispettivamente dodicesimo e undicesimo.

Le più grandi sorprese del weekend sono Daniel Ricciardo, pilota della Toro Rosso e futuro sostituto di Webber alla Red Bull, arrivato settimo, ma soprattutto Nico Hulkenberg, aaamonza16che sciocca l’intero circus della Formula 1 con un incredibile terzo posto in griglia con la sua Sauber, arrivato in Q3 solo tre volte in questa stagione prima di Monza, e con un nono posto come miglior risultato. Ciò ci fa tornare in mente all’anno scorso, dove Sergio Perez ebbe un grandioso exploit proprio qui a Monza con un clamoroso secondo posto in gara proprio con la Sauber, mentre oggi con una McLaren poco performante si è dovuto accontentare di un ottavo posto con 13 millesimi di secondo di vantaggio sul suo compagno di squadra Jenson Button, nono.

Da segnalare la crisi in cui si trova la Lotus, praticamente priva di finanziamenti da parte degli sponsor e con un personale sempre più decrescente sia in quantità che in qualità e il fatto che Adrian Sutil, pilota della Force India arrivato oggi quattordicesimo in griglia, è ancora sotto investigazione da parte dei commissari di gara per aver ostacolato Hamilton durante il suo giro veloce, e se venisse sanzionato potrebbero esserci modifiche nelle posizioni di partenza di domani.

aaamonza18Serpeggia una certe delusione in casa Ferrari, nella quale oggi vi erano come ospiti d’eccezione personaggi come il conduttore televisivo Paolo Bonolis e il cantante Jovanotti, noti tifosi della scuderia romagnola. Soprattutto da parte del Presidente Luca Cordero di Montezemolo, il quale si ritiene molto deluso da Alonso e soddisfatto di Massa, che sembra aver avuto un’inaspettata iniezione di fiducia in un Gran Premio per lui quasi di casa. Felipe è, infatti, di “ascendenza” italiana da parte del nonno paterno, pugliese emigrato in Brasile negli Anni Venti. E forse grazie anche alla presenza di sua moglie e suo figlio, oggi venuti a vederlo in azione. E a fine a fine prove lo sfogo dello spagnolo Alonso che critica a chiare note il team di Maranello per la strategia, dandogli addirittura degli “scemi”.

Una cosa è certa: domani la Ferrari deve assolutamente confermare il passo gara mostrato venerdì durante la prima sessione, se vuole avere una minima chance di vittoria sulle Red Bull. Vetture che, se domani coglieranno una – molto probabile – doppietta, potrebbero mettere la parola fine a questo campionato.

Simone Pacifici

QUALIFICAZIONI GP D’ITALIA 2013

1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1:23.755
2. Mark Webber Red Bull-Renault +0.213
3. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari +0.310
4. Felipe Massa Ferrari +0.377
5. Fernando Alonso Ferrari +0.387
6. Nico Rosberg Mercedes +0.437
7. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari +0.454
8. Sergio Perez McLaren-Mercedes +0.747
9. Jenson Button McLaren-Mercedes +0.760
10. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari +4.295
11. Kimi Raikkonen Lotus-Renault +0.855
12. Lewis Hamilton Mercedes +1.048
13. Romain Grosjean Lotus-Renault +1.093
14. Adrian Sutil Force India-Mercedes +1.177
15. Pastor Maldonado Williams-Renault +1.256
16. Paul di Resta Force India-Mercedes +1.322
17. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari +1.471
18. Valtteri Bottas Williams-Renault +1.536
19. Giedo van der Garde Caterham-Renault +2.651
20. Charles Pic Caterham-Renault +2.808
21. Jules Bianchi Marussia-Cosworth +3.330
22. Max Chilton Marussia-Cosworth +3.725