UltimaEdizione.Eu  > 

Puglia: magistratura blocca taglio degli ulivi

Puglia: magistratura blocca taglio degli ulivi

Rilievo in tutta Europa per la decisione della magistratura italiana di fermare gli abbattimenti degli alberi di ulivo, cui si stava procedendo soprattutto in Puglia, a seguito delle disposizioni emanate dall’Unione europea per il timore che si diffonda l’infezione batterica della Xylella che porta all’essiccazione delle piante.

Ovviamente colpisce il fatto che i magistrati intendono valutare se davvero questa infezione sia la causa della morte di alcune piante prima di procedure ad un abbattimento di massa che provocherebbe ingenti danni a tutta la produzione olearia nazionale.

Dieci persone sono state messe sotto inchiesta in Puglia per come hanno gestito l’intervento sulla malattia e sono al momento sotto inchiesta per la distruzione o il deturpamento delle bellezze naturali.

La questione non è di poco tempo conto perché l’Italia è il secondo produttore di olio d’oliva nell’Unione.