UltimaEdizione.Eu  > 

Puglia: incidente di ubriaco alla guida. Tre morti carbonizzati

Puglia: incidente di ubriaco alla guida. Tre morti carbonizzati

Ubriaco al volante provoca un incidente e fa morire bruciate vive tre persone. L’uomo, un albanese di 22 anni è stato arrestato.

Il fatto è accaduto  alla periferia di Trani, dove l’albanese ha tamponato una Toyota Aygo sulla quale viaggiavano tre persone che non sono riuscite ad abbandonare la loro vettura in tempo perché l’urto ha provocato la rottura del serbatoio della benzina.

L’arrestato è accusato di omicidio stradale ed è ricoverato in ospedale per le ferite riportate nell’impatto. Nella sua auto si trovava un connazionale e  anch’egli è rimasto ferito.

L’incidente si è verificato la notte scorsa sulla statale 16, in direzione Sud, all’altezza dell’uscita Boccadoro tra Barletta e Trani.  Le tre persone morte sono Antonio Montrone, di 57 anni, Angela Maddalena, di 54 anni, e Svitlana Kovalova, di nazionalità ucraina, tutti abitanti a Bisceglie.

Quando i soccorsi sono arrivati per i tre erano oramai carbonizzati, mentre i due albanesi si erano allontanati. Si sono successivamente presentati per farsi ricoverare in ospedale.

Il 22enne responsabile dell’incidente è risultato ubriaco ed è stato quindi arrestato con l’accusa di  omicidio stradale plurimo.