UltimaEdizione.Eu  > 

Prova muscolare dei neonazisti italiani e di altri paesi europei. La faranno a Rogoredo, a due passi da Milano

in un capannone industriale. Sono attesi almeno in 2000 per quello che dovrebbe essere uno dei più grossi raduni neonazisti degli ultimi anni. Gli organizzatori sono i seguaci di Skinhouse di Milano. Nel corso della serata cui parteciperanno anche bande musicali provenienti da Germania, Austria e Francia, saranno raccolti fondi a sostegno delle spese processuali per i camerati di Azione Skinhead, il gruppo nato nel 1990 dalla fusione tra gli skin milanesi e il nucleo più radicale degli ultrà Boys SAN dell’Inter. Ma l’evento, anche per il numero e la provenienza delle presenze già confermate attraverso la rete, assume l’aria della sfida già avviata con le ultime ”uscite” razziste e xenofobe contro la ministra Cécile Kyenge