UltimaEdizione.Eu  > 

Positiva sperimentazione di un nuovo farmaco contro Alzheimer

Positiva sperimentazione di un nuovo farmaco contro Alzheimer

Una speranza per gli ammalati di Alzheimer potrebbe venire da  un nuovo farmaco capace di  distruggere  le placche di proteine che si accumulano nel cervello dei pazienti.  Gli esperti però vogliono muoversi con i piedi di piombo anche se definiscono “ allettante” le prospettive aperte dal  farmaco denominato Aducanumab, ma che è ancora nelle prime fasi di sviluppo.

Tutto è emerso con la pubblicazione di uno studio sulla rivista Nature che ha riguardato l’uso della medicina contro l’accumulo di amiloide nel cervello.

Le ricerche hanno coinvolto  di 165 pazienti e la ricerca è durata circa un anno, nel corso del quale alcuni pazienti, circa 40, hanno abbandonato il test a causa di effetti collaterali, in particolare mal di testa.

Sarà avviata, adesso, una nuova fase, in varie parti del mondo,  che dovrebbe coinvolgere 2.700 pazienti che mostrano uno stadio precoce morbo di Alzheimer.