UltimaEdizione.Eu  > 

Pordenone: indagati mamma e zio della bambina uccisa da un cane di casa

Pordenone: indagati mamma e zio della bambina uccisa da un cane di casa

Sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla procura della Repubblica di Pordenone la madre e lo zio della bambina di due anni  morta all’Ospedale della città friulana a causa delle ferite riportate dopo essere stata aggredita e ferocemente azzannata da un pastore tedesco di proprietà dello zio.

La tragedia è avvenuta a San Martino al Tagliamento, nei pressi di Pordenone, nel cortile dell’abitazione della zia della piccola.

Nessuno sa spiegarsi l’accaduto e dare una spiegazione al comportamento del cane. Si ritiene che la bambina stesse giocando con l’animale quando ha compiuto un gesto che ha provocato la reazione del pastore tedesco.

In ogni caso gli inquirenti ritengono che qualcuno dei presenti abbia una qualche responsabilità nell’accaduto, evidentemente anche solo per non aver prestato la costante attenzione alla bambina.