UltimaEdizione.Eu  > 

Per un 14 febbraio fuori dal comune: San Valentino sotto le stelle all’ Osservatorio Astronomico di Roma

Per un 14 febbraio fuori dal comune: San Valentino sotto le stelle all’ Osservatorio Astronomico di Roma

Il 14 febbraio, la festa degli innamorati, è alle porte. Durante questa giornata, alle coppiette sarà permesso scadere nel melenso più del solito e misurarsi in gesti romantici per dichiarare il proprio amore. Per chi fosse interessato a conoscere le origini di questa festa, ormai molto diffusa, è curioso sapere che affondano le loro radici nella storia di Valentino da Terni, santo e martire cristiano. Si racconta, che essendosi imbattuto durante una passeggiata in due giovani intenti a litigare, Valentino riuscì ad ispirare loro il sentimento dell’amore, dopo aver fatto volare intorno alla coppia alcuni piccioni che si scambiavano segni di affetto. Il 14 febbraio è stato scelto proprio per commemorare questo episodio della vita di Valentino, che nella stessa data del 273 fu decapitato, per ordine dell’imperatore Aureliano.

images

Nonostante l’antica santità di Valentino, oggi il valore attribuito alla festa degli innamorati sembra aver assunto connotazioni decisamente moderne. Quest’anno però, per chi non avesse voglia di celebrare la ricorrenza cenando in ristoranti eleganti o partendo verso mete da sogno, l’Osservatorio Astronomico di Roma offre una serata sui generis. A tutte le coppie appassionate di astronomia e a quelle che alle stelle si sono rivolte solo per esprimere un desiderio, “San Valentino sotto le stelle” è l’evento che offre un’occasione speciale per ammirare le costellazioni.

Un ricco aperitivo, consumato nella sede dell’Osservatorio Astronomico di Monte Porzio Catone (Roma), sarà illuminato dai cieli di Roma, e impreziosito dalla musica. Immancabile poi, la presenza degli astronomi, che confideranno curiosità sulle stelle a tutti gli innamorati.

Il programma prevede l’ingresso alle ore 20.00 con cocktail di benvenuto, aperitivo e discussione scientifica semiseria con L. Pulone, S.Piranomonte, F.Vitali alle ore 20.30, e a seguire brindisi e dolci con l’avvio alle osservazioni astronomiche (compatibilmente con le condizioni meteo). La prenotazione per partecipare all’evento è obbligatoria, con ticket online di 15 € sul sito (http://webdiva2.oa-roma.inaf.it/index.php?option=com_content&view=article&id=140&Itemid=95)

Il viaggio attraverso le costellazioni inizierà dai misteri che i greci attribuivano alle stelle, continuerà attraverso i miti moderni, fino ad approfondire le ultime scoperte in campo astronomico. La serata sarà poi condita con sorprese finali!

Isadora Casadonte