UltimaEdizione.Eu  > 

Partono da oggi 9 gennaio nuove regole per il rinnovo della patente. Si riceverà a casa e la “pratica” costerà solo 25 euro

Partono da oggi 9 gennaio nuove regole per il rinnovo della patente. Si riceverà a casa e la “pratica” costerà solo 25 euro

Automobilisti, si cambia! Da oggi, 9 gennaio 2014, nuove regole. Tutto è pronto, e così la patente non si rinnoverà più attancandoci sopra il tradizionale bollino ottenuto dalla Motorizzazione. Verrà, invece, ricevuta a casa propria un nuova tesserino “permesso di guida” con tanto di foto, dopo naturalmente aver adempiuto alle formalità necessarie. In ogni caso, tutto entrerà in vigore gradualmente, a cominciare dalle visite mediche, in modo che la struttura superi l’indispensabile “rodaggio” per non creare intoppi. Quindi, 20 giorni di tolleranza. Ma niente di più.

Il rinnovo avverrà attraverso internet, tramite il medico abilitato a rilasciare l’attestato sanitario che permette la guida. I “dottori” entreranno nel sistema informatico predisposto dalla Motorizzazione attraverso il “Portale dell’Automobilista” inserendo, dopo password e pin, dati e certificazione degli 1abbb950automobilisti richiedenti. A questo punto il “sistema” del Dipartimento per i Trasporti rilascerà una ricevuta che il medico consegnerà seduta stante all’interessato. Ricevuta che avrà provvisoriamente valore di “permesso di guida” nell’attesa dell’arrivo a casa della nuova patente. Tempo stimato, una settimana. salvo imprevisti come disguidi, furti o smarrimenti, aggiungiamo noi.

La ricevuta rilasciata dai medici, in ogni caso, sarà valida per guidare l’auto fino a un massimo di 60 giorni. La nuova procedura di rinnovo costerà in tutto 25 euro. Una vera e propria rivoluzione, che per l’anno appena cominciato interessa diversi milioni di italiani con patente in scadenza nel corso del 2014. L’obiettivo del ministero dei trasporti è di sostituire completamente entro 10 anni tutte le vecchie patenti di guida con le “card plastificate” di autorizzazione alla guida, oltretutto dotate di sistemi anti falsificazione di nuova generazione, in linea con le normative europee.

Beatrice Zamponi