UltimaEdizione.Eu  > 

Parigi in tilt per l’alluvione. Chiusi Metro e Louvre. 10 morti tra Francia e Germania

Parigi in tilt per l’alluvione. Chiusi Metro e Louvre. 10 morti tra Francia e Germania

Sono salite a 10 le vittime provocate dalle inondazioni che hanno colpito  la Francia e la Germania. La piena della Senna, uno dei principali fiumi francesi, che attraversa anche Parigi, sta mandando completamente in tilt la capitale francese.

Chiuse alcune stazioni della Metro, mentre c’è preoccupazione per i danni che potrebbero patire le opere d’arte conservate nei depositi del Louvre messe a rischio da un innalzamento eccessivo del livello delle acque. Il fiume, che passa anche vicini al museo, infatti, si è innalzato di oltre quattro metri.

La direzione del museo ha deciso allora la chiusura per la giornata di oggi per consentire la messa in sicurezza delle opere d’arte maggiormente a rischio se la piena dovesse veramente superare il punto di non ritorno. Preoccupazione anche per il Musée d’Orsay dove sono raccolte le opere degli impressionisti. Decisa la chiusura anche di ristoranti ed altri locali pubblici delle zone dove si pensa si possano creare le situazioni più rischiose.

Il numero più alto dei mostri è comunque registrato in diverse regioni della Germania, come è stato nel caso della nella città bavarese di Simbach am Inn dove sono stati ritrovati i corpi di tre persone rimaste intrappolate in una casa dove hanno perso la vita, mentre una donna è stato trovata morta in un vicino torrente.

In due distretti di Rottal-Inn e Passau, in Baviera meridionale, al confine con l’Austria, è stato deciso di decretare lo stato di “catastrofe”, mentre in Francia circa 20 mila case sono rimaste senza fornitura di energia elettrica.

 

inondazioni parigi

Le inondazioni hanno interessato decine di città dove si sono registrati ingenti danni provocati dalla furia dell’acqua e del fango. Numerose le persone che sono state tratte in salvo solamente grazie all’utilizzazione di elicotteri.

L’area più colpita nel sud della Germania è stato il distretto di Rottal Inn. A  Triftern, fiumi e torrenti hanno rotto gli argini e  250 bambini sono rimasti intrappolati in una scuola che hanno potuto lasciare solo dopo numerose ore. Lo stesso è accaduto a  350 alunni di Simbach am Inn.

Altra situazione di emergenza nel centro storico di Passau, al confine con l’Austria, e a Pfarrkirchen dove nel giro di sei ore sono caduti più di 35 litri di acqua per metro quadrato.