UltimaEdizione.Eu  > 

Papa Francesco: se un convento affitta stanze è giusto che paghi le tasse

Papa Francesco: se un convento affitta stanze è giusto che paghi le tasse

Papa Francesco ha tagliato corto sulla vecchia ed annosa vicenda dell’Imu che dovrebbero pagare anche le strutture religiose che, in tutto o in parte, svolgono anche un’attività commerciale, come può essere soprattutto nel caso di stanze date in affitto o  che comunque sono utilizzate a scopo di lucro.

Premesso che secondo il Papa in ogni caso ci si deve guardare “dalla tentazione del dio denaro”, Francesco non ha alcun dubbio, e lo dice chiaro e tondo alla radio portoghese che l’ha intervistato in materia: “Un convento religioso è esentato dalle imposte, però se lavora come un albergo paghi le tasse, altrimenti l’impresa non è molto sana”. Il Papa ha aggiunto: ” Alcune congregazioni dicono: ora il convento è vuoto, facciamolo diventare un albergo e possiamo ospitare persone, mantenerci e guadagnare denaro. Bene, se desideri questo paga le tasse. Un collegio religioso è esente dalle imposte, ma se lavora come un hotel è giusto che paghi le imposte”.