UltimaEdizione.Eu  > 

Papa Francesco battezza 32 bambini tra cui la figlia di una coppia non sposata in Chiesa. Presto 16 nuovi Cardinali tra cui Loris Capovilla, già segretario particolare di Giovanni XXIII

Papa Francesco battezza 32 bambini tra cui la figlia di una coppia non sposata in Chiesa. Presto 16 nuovi Cardinali tra cui Loris Capovilla, già segretario particolare di Giovanni XXIII

La “Chiesa dalle porte aperte”. Così Papa Francesco battezza 32 bambini nella Cappella Sistina. L’assoluta novità è che tra loro c’è Giulia, bimba di 7 mesi figlia di una coppia di militari pugliesi che vivono in Toscana, sposata solo con rito civile, ma non in Chiesa. ennesimo e forte segnale inequivocabile della volontà di novità del pontefice che “viene dalla fine del mondo”.

Papa Bergoglio nel maggio scorso aveva affermato con forza che la Chiesa non deve avere il ruolo di “dogana”, un luogo dove accade anche che si allontana chi vi si reca in cerca di Gesù. Come accade a qualche “ragazza madre” che chiede di battezzare il figlio, ma si trova di fronte al rifiuto perché non sposata. “Questa ragazza che ha avuto il coraggio di portare avanti la sua 1a301gravidanza e non rinviare il suo figlio al mittente aveva detto francesco – , cosa trova? Una porta chiusa! Questo non è zelo! Allontana dal Signore!”.

“La fede è l’eredità più importante che i genitori possono lasciare a un figlio”, ha detto oggi il Papa nella omelia, invitando le coppie, una volta tornate a casa, a portare questo pensiero: “Come possiamo essere trasmissori della fede?”. Poi ha insistito sull’importanza del battesimo, che di padre in figlio forma negli anni una robusta catena della Fede che dà vita a una catena sempre più lunga e forte: “Questi bambini sono l’anello di una catena – spiega amorevolmente Francesco – e voi genitori avete il bambino o la bambina da battezzare, ma dopo alcuni anni saranno loro che 1a270 capovillaavranno un bambino da battezzare o un nipotino. È questa la catena della fede!”, ha detto sorridendo.

Poi il Papa ha annunciato all’Angelus la nomina di 16 nuovi Cardinali appartenenti a 12 nazioni di ogni parte del mondo. Tra loro il segretario di Stato, Piero Parolin e Monsignor Loris Capovilla, segretario particolare per dieci anni di Giovanni XXIII. Monsignor Loris Capovilla è nato a Pontelongo, in provincia di Padova, il 14 ottobre 1915, ed ha quindi 98 anni. E’il terzo arcivescovo più longevo al mondo, preceduto solo dallo statunitense Peter Leo Gerety e dal cileno Bernardino Piñera Carvallo. Benché presto Cardinale, in quanto ultra ottantenne non farà però parte del “Gruppo degli Elettori” partecipanti al Conclave.

Veronica Gabbuti