UltimaEdizione.Eu  > 

Pakistan: attentato suicida contro centro di vaccinazione contro la polio. 14 morti

Pakistan: attentato suicida contro centro di vaccinazione contro la polio. 14 morti

Un attentatore suicida si è fatto esplodere presso un centro di vaccinazione contro la poliomielite nella città di Quetta, capitale del Beluchistan, nel Pakistan occidentale, uccidendo 14 persone e ferendone altre 20.

Ben due i gruppi terroristici che hanno reclamato la paternità dell’attacco. Si tratta dei talebani pakistani e del gruppo Jundullah, il quale ha recentemente giurato fedeltà a ISIL.

L’attentatore si è avvicinato a piedi alla struttura sanitaria e poi ha fatto esplodere la cintura esplosiva che indossava.

Altri attacchi simili sono stati organizzati nel passato prendendo di mira proprio le strutture in cui sono organizzate le campagne anti-polio,  provocando moltissimi morti.

I talebani e altri gruppi terroristici, infatti, sostengono che le vaccinazioni coprono in realtà l’attività di spie occidentali o che oscuri progetti di sterilizzare i bambini.

Pakistan ed Afghanistan restano gli unici due paesi al mondo presenti nella lista dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che indica la presenza dalla poliomielite a livello endemico.