UltimaEdizione.Eu  > 

Ottava di campionato all’insegna dei gol. Torino e Inter 3-3 con i granata che pareggiano in extremis. Turno pro Roma

Ottava di campionato all’insegna dei gol. Torino e Inter 3-3 con i granata che pareggiano in extremis. Turno pro Roma

E’ proprio la domenica dei gol: 3-3 tra Torino e Inter. E la Roma è sempre più sola. Nel posticipo festivo rocambolesco pareggio tra granata e neroazzurri caratterizzato da un’incredibile serie di errori dei portieri. Al Comunale di Torino, nei primi 45 minuti è solo il Toro che domina e gestisce il ritmo partita. Al 9’minuto su un contropiede comandato da Cerci, Handanovic lo atterra in area e per il direttore di gara è rigore netto. Sul dischetto si piazza Cerci contro il neo entrato Carrizo che si mette subito in mostra parando il penalty al Bomber dei granata.

Il gol però è nell aria e arriva pochi minuti dopo con un bel diagonale del centrocampista Farnerud che batte Carrizo. Ma allo scadere del primo tempo Guarin si inventa il gol della giornata con una rovesciata da oscar che riporta il risultato in parità. Così finisce il primo tempo.

aaa1torino4Si riprende a ritmi altissimi con i padroni di casa che con Immobile, al 50 esimo, ritornano in vantaggio. Ma nel giro di qualche minuto Palacio su assist di Guarin, che oggi sembra in una forma strepitosa, segna di testa il gol che ristabilisce la parità. Per il resto del secondo tempo sono grandi emozioni da entrambe le parti. Al 71 esimo su una grande azione in contropie Palacio firma la sua doppietta giornaliera, portando in vantaggio i neroazzurri. Il Torino non ci sta, e cerca di riaprire il match a 10 minuti dalla fine. Nel recupero è solo Toro e dopo un assedio totale, arriva un calcio piazzato, dove Bellomo trova il gol che sognano tutti i giovani esordienti in serie A e porta i suoi al pari proprio allo scadere del tempo di gioco. Partita fantastica piena di emozioni. E la Roma sempre più sola non sa chi ringraziar di più, dopo la Fiorentina, si capisce!

Federico Dickmann