UltimaEdizione.Eu  > 

Orso bruno marsicano ucciso a fucilate nel Parco Nazionale d’Abruzzo. L’animale sarebbe stato attirato in una

trappola utilizzando una carcassa di cavallo come esca. L’agguato è avvenuto nella zona delle Mainarde, sul versante molisano del Parco. L’orso è ucciso è un giovane maschio. Figura tra gli animali censiti dai responsabili del Parco e gli era stato dato il nome di Stefano. “E’ stato brutalmente assassinato a colpi di fucile da criminali”, accusa una nota dell’ente parco. L’esame radiografico, eseguito presso la facoltà di Veterinaria dell’università di Teramo, ha accertato la presenza nel corpo dell’orso di tre pallottole di cui una, quella mortale, alla testa. Gli investigatori ritengono che sia stata utilizzata più di un’arma.

Red