UltimaEdizione.Eu  > 

Ora il “Circus” F1 si sposta in Asia. A Singapore domenica 22 settembre il primo G.P della fase finale del mondiale

Ora il “Circus” F1 si sposta in Asia. A Singapore domenica 22 settembre il primo G.P della fase finale del mondiale

La fase europea della stagione 2013 di Formula 1 si è conclusa con la schiacciante vittoria di Sebastian Vettel a Monza ai danni di Fernando Alonso, giunto secondo. Adesso il circo della Formula 1 si è spostato a Singapore, dove questa domenica si disputerà il primo Gran Premio della parte finale del campionato, composta da sette gare. Ok, visto che siamo qui, facciamo il punto della situazione …

Alonso ha possibilità di farcela a recuperare su Vettel? Ha possibilità di vincere nella prossima gara?

In chiave campionato, le possibilità che Alonso riesca a riprendere terreno sul suo diretto avversario sono quasi nulle, visti i risultati della Ferrari nelle gare precedenti, a meno che in non una, bensì due gare, Alonso riesca a vincere sempre e Vettel si ritiri o raccolga risultati mediocri. Un miracolo, insomma, e ciò non si può considerare se non minimamente. aaasingapore1 alonsoChe vinca a Singapore, invece, è tutt’altro discorso. L’asturiano ha sempre colto risultati di alto livello su questo circuito, quindi non è da escludere una sua probabile vittoria. Ma dobbiamo anche ricordarci che Vettel ha vinto le due ultime edizioni della gara e quella del 2009, quindi si dovrebbe prospettare una bella sfida.

L’annuncio del passaggio di Raikkonen in Ferrari nell’anno prossimo influenzerà le prestazioni di Alonso?

Indubbiamente ciò ha creato un forte impatto in Alonso. Anche se non la vuole dare a vedere, lui ha l’abitudine di essere considerato la prima guida del team, e sicuramente una notizia del genere, prendendo nota dell’alto livello del finlandese, comporterà non pochi cambiamenti nel box Ferrari già alla vigilia di questa gara. Non si sa se saranno in positivo, con un’iniezione di determinazione per lo Spanish Formula One Grand Prix: Qualifyingspagnolo, desideroso di mostrare il suo valore alla scuderia, oppure di un qualcosa di deleterio, che lo demoralizzerà. Comunque sia, il cambiamento ci sarà di sicuro.

Le minacce di Felipe Massa dell’altro giorno sul fatto che correrà solo per sé stesso, senza aiutare Alonso, provocherà delle ripercussioni nelle sue prestazioni e in quelle del team?

E’ praticamente certo che ciò che Massa ha detto si rivelerà un’arma a doppio taglio a Singapore: se ci può essere una (remota, alla luce delle recenti prestazione) possibilità che possa dare del filo da torcere al due volte campione del mondo, è quanto mai inverosimile pensare che la Ferrari starà lì ferma a guardare il loro ormai ex-pilota rovinare i loro piani mondiali. Dunque, non credo che ci dovremmo aspettare grandi cambiamenti a tal proposito. E’ chiaro comunque che nel team l’atmosfera sarà tesissima, col rischio di ripercussioni psicologiche da parte non solo dei due piloti, ma anche degli addetti ai lavori.

Con questo, l’atmosfera dietro a questo Gran Premio di Singapore 2013 si prospetta veramente elettrica, in una gara corsa propriamente al chiaro di luna, vista la sua natura notturna.

Simone Pacifici

Il calendario G.P. di Singapore in Tv:

Venerdì 20 settembre 2013:
Prove libere 1: diretta tv dalle 11:45 su Sky Sport F1 e Raisport 1
Prove libere 2: diretta tv dalle 15:15 su Sky Sport F1 e Raisport 1
Sintesi Prove libere 1-2 + Reparto Corse su Raisport 1 ore 22:30

Sabato 21 settembre 2013:
Prove libere 3: diretta tv dalle 11:45 su Sky Sport F1 e Raisport 1
Qualifiche: diretta tv dalle 14:00 su Sky Sport F1 e 14:30 su Rai 2

Domenica 22 settembre 2013:
GP Singapore 2013: diretta tv dalle 12:30 su Sky Sport F1 e 13:10 Rai 1, partenza alle 14:00

G.P. di Singapore 2012, vince Sebastian Vettel su Red Bull