UltimaEdizione.Eu  > 

Obama all’Onu rivolto a Siria ed Iran: “Le parole concilianti dovranno essere accompagnate da azioni

che siano trasparenti e verificabili”. Il Presidente degli Stati Uniti ha detto che l’apertura diplomatica dell’Iran delle ultime settimane potrebbe costituire la base per un accordo sul suo programma nucleare, ma che ci voglio fatti concreti per convincere l’Occidente.
Intervenendo all’Assemblea Generale annuale delle Nazioni Unite, Obama ha usato dunque un tono cautamente ottimista circa le prospettive aperte dal tavolo della diplomazia ed ha confermato di aver incaricato il Segretario di Stato John Kerry a proseguire i negoziati diretti con l’Iran sul suo programma nucleare.
“Gli ostacoli potrebbero rivelarsi molto grandi”, ha aggiunto, “ma credo fermamente la via diplomatica debba essere provata.”

Red