UltimaEdizione.Eu  > 

Nuovo terminal crociere per il porto di Cagliari. Sarà realizzato in vetro e acciaio al Molo Rinascita

Nuovo terminal crociere per il porto di Cagliari. Sarà realizzato in vetro e acciaio al Molo Rinascita

Il porto di Cagliari avrà un nuovo terminal crociere. Sarà realizzato al Molo Rinascita, a sinistra nella foto dall’alto, con una struttura amovibile in vetro e acciaio e garantirà tutti i servizi indispensabili ad accogliere i turisti in una città che, come Cagliari, si candida a essere una delle mete più frequentate dai turisti di tutto il mondo. Il progetto è stato presentato dal commissario straordinario dell’Autorità portuale del capoluogo sardo, Piergiorgio Massidda, e da Cagliari Cruise port, la società che sta lavorando al futuro del molo Rinascita per tentare di far definitivamente decollare il versante crociere nel porto sardo.

Nel corso della conferenza stampa Piergiorgio Massidda ha annunciato, riportando i dati forniti dall’Authority dal ministero dei Trasporti: “Cagliari è al secondo posto nella classifica nazionale per l’efficienza del settore portuale nell’espletamento delle proprie funzioni”.

Nessuna notizia, invece, sulla destinazione del “vecchio”, si fa per dire, terminal crociere sul molo Ichnusa costato 5 milioni euro. Il molo Ichnusa, cerchiato di rosso sulla destra della foto, è stato inaugurato nel 2008, ma fu realizzato senza calcolare il ridotto pescaggio del fondale di soli 7 metri. Impossibile quindi l’ormeggio e il movimento delle grandi navi. Mai utilizzato, almeno per lo scopo per cui era stato costruito, sembra che diventerà un punto di appoggio per grossi yatch e piccole navi da crociera. I soldi soldi pubblici gettati al vento.

RomaSettRed