UltimaEdizione.Eu  > 

Nuovo sangue versato dall’Isis: ucciso e decapitato il direttore del Museo di Palmyra

Nuovo sangue versato dall’Isis: ucciso e decapitato il direttore del Museo di Palmyra

Ulteriore atto criminale degli uomini dell’ Isis, o Daesh come vogliono farsi chiamare, in Siria, hanno ucciso e decapitato l’archeologo Khaled al-Asaad che per decenni si è occupato delle antiche rovine di Palmyra finite recentemente sotto l’occupazione dei seguaci del Califfato.

Khaled al-Asaad era stato tenuto sotto interrogatorio per circa un mese per ottenere informazioni sui luoghi dove l’archeologo aveva nascosto i reperti classici da lui messi in salvo prima dell’arrivo del Daesh.

Al-Asaad è stato decapitato pubblicamente in una piazza al di fuori del museo nei pressi delle rovine di fronte decine di persone. Poi, il suo corpo è stato macabramente appeso ad un palo e la testa collocata ai suoi piedi.