UltimaEdizione.Eu  > 

Nuova strage di migranti. Mancano all’appello in 50 dei salvati su gommone affondato

Nuova strage di migranti. Mancano all’appello in 50 dei salvati su gommone affondato

E’ caos emigrazione un pò in tutto il Mediterraneo. Soprattutto, sulle coste italiane e quelle greche. Oggi giunge notizia su una nuova strage consumata dinanzi alle coste della Sicilia e della Libia. Una nave del programma europeo Triton è intervenuta per salvare un gruppo di migranti che si trovavano su un gommone semi affondato. Una volta tratti a bordo i sopravvissuti si è venuto a sapere che almeno altre 50 persone imbarcati sul mezzo sarebbero scomparse tra i flutti.

Poche ore prima la polizia ha arrestato un  gruppo di scafisti che provavano a mescolarsi tra i 450 migranti trasportati ieri in salvo in Sicilia. Erano alla guida dei gommoni con cui il nutrito gruppo di profughi aveva lasciato le coste libiche diretti verso l’Italia.

Continuano intanto le polemiche stra la Lega e la Conferenza dei vescovi italiani intervenuta dopo che direttamente Papa Francesco aveva dichiarato di ritenere che il respingimento dei migranti costituisce un vero e proprio atto di guerra. Leghisti ed anche Beppe grillo, invece, sostengono che verso i migranti deve essere adottata una linea più dura di respingimenti.