UltimaEdizione.Eu  > 

Nigeria: estremisti islamici uccidono oltre 40 persone di cui 29 studenti e un insegnante nel corso

di un attacco contro una scuola nel nord-est del Paese africano. I sopravvissuti sono finiti in ospedale per gravi ustioni e ferite da arma da fuoco. Alcuni studenti sono stati bruciati vivi durante l’attacco organizzato prima dell’alba in una scuola secondaria di Mamudo, nello stato dello Yobe.
Secondo alcuni testimoni, non c’era nessuna protezione per gli studenti, nonostante il dispiegamento di migliaia di soldati da quando il governo ha dichiarato lo stato di emergenza in tre stati nord-orientali a metà maggio, a causa di attacchi da parte del gruppo terroristico Boko Haram.
Dal 2010 decine di scuole sono state date alle fiamme con decine e decine di studenti uccisi tra le oltre 1.600 vittime provocate da gruppi estremisti.