UltimaEdizione.Eu  > 

Nigeria: 12 morti in impianto Eni. Riparavano dopo sabotaggio. Nessun italiano tra le vittime

Nigeria: 12 morti in impianto Eni. Riparavano dopo sabotaggio. Nessun italiano tra le vittime

12 tra tecnici ed operai sono morti mentre lavoravano ad un impianto Eni in Nigeria lungo l’oleodotto Tebidaba-Clough Creek dove stavano intervenendo a seguito di un atto di sabotaggio che aveva danneggiato i condotti di trasporto.

Secondo le prime sommarie ricostruzioni mentre la squadra di manutenzione era impegnata al completo per riparare i danni, è stata investita da un’esplosione che ha causato le 12 vittime e tre feriti.