UltimaEdizione.Eu  > 

Nessuna conferma sul sequestro di 300 curdi da parte di al-Qaeda

Nessuna conferma sul sequestro di 300 curdi da parte di al-Qaeda

Molti giornali stanno riportando la notizia che 300 curdi sarebbero stati sequestrati in Siria da miliziani del gruppo Fronte di al Nusra, organizzazione estremista islamica legata ad al-Qaeda che è sempre stata in competizione con quello dell’Isis, legato al Califfato islamico. Le notizie diffuse parlano di alcuni autobus fermati mentre erano diretti ad Aleppo e da cui sarebbero state fatte scendere le donne e bambine mentre restavano trattenuti uomini e bambini maschi.

In realtà non c’è ancora una conferma ufficiale e gran parte della stampa internazionale neppure cita la notizia che, evidentemente è tutta da verificare.

In ogni caso, Isis ed il Fronte di al Nusra pur combattendo assieme contro il regime di Damasco di Bashar al-Assad non hanno esitato anche a combattersi tra di loro per il predominio di territori liberati dalla presenza dell’esercito siriano. Hanno spesso gareggiato nell’occupare le prime pagine dei giornali e le edizioni speciali dei notiziari radio televisivi a colpi di azioni spettacolari e spesso violente di cui pagavano le conseguenze le loro vittime.

Se la notizia fosse confermata ci si troverebbe sicuramente di fronte ad un’azione organizzata per rubare un pò di spazio a quelli dell’Isis che stanno occupando le prime pagine dei giornali per la loro avanzata a sud di Damasco.