UltimaEdizione.Eu  > 

Nairobi: salgono i morti per il palazzo crollato

Nairobi: salgono i morti per il palazzo crollato

Aumentate a 10 le vittime nel palazzo crollato di sette piani a Nairobi, la capitale del Kenya, tra le cui macerie sono stati per ora salvate 134 persone, tra cui un neonato. Le autorità temono che il bilancio di questa sciagura sia destinata d aggravarsi perché molta gente è rimasta intrappolata sotto i resti dell’edificio collassato a causa delle ultime forti piogge.

Secondo le autorità locali, in realtà, è un intero quartiere dove si trova il complesso residenziale Huruma a rischio di crollo e molte altre abitazioni vicine sono lesionate, anche perché si tratterebbe di un’area alquanto degradata e abitata da persone a basso reddito. Così è stato deciso di sfollare tutti e 1000 gli abitanti dei palazzi vicini a quello collassato.

Sempre a causa della pioggia, secondo la polizia di Nairobi sarebbero poi morte altre sette persone oltre quelle che hanno perso la vita a causa del crollo.

Le condizioni del quartiere e la grande folla che si è precipitata per le strade ha reso molto complicata la prima fase degli interventi di soccorso dei Vigili del fuoco, fino a quando la situazione è leggermente migliorata a seguito dell’intervento dell’esercito.

A seguito di precedenti crolli, il Presidente del Kenya Uhuru Kenyatta aveva ordinato lo scorso anno l’avvio di una verifica della condizione di tutti gli edifici del paese.