UltimaEdizione.Eu  > 

MotoGp Silverstone: Jorge Lorenzo Re d’Inghilterra. Marquez si arrende all’ultima curva. Pedrosa 3°, Rossi 4°

MotoGp Silverstone:  Jorge Lorenzo Re d’Inghilterra.  Marquez si arrende all’ultima curva.  Pedrosa 3°, Rossi 4°

Suona, ancora una volta, l’inno spagnolo al termine della 12ma prova del motomondiale, sullo storico circuito di Silverstone. Dopo quattro vittorie consecutive, il giovane fenomeno Marc Marquez si arrende all’ultima curva dopo uno straordinario duello con il connazionale Jorge Lorenzo. Straordinari al via i due spagnoli, che partendo dalla prima fila se ne vanno e al termine del primo giro hanno già più di un secondo sugli inseguitori, guidati da Valentino Rossi, anche lui partito bene, ma con le solite difficoltà di questa stagione di riuscire ad avere subito il ritmo dei migliori.

Mentre i due spagnoli tentano la fuga, Rossi viene scavalcato dalle 3 Honda di Bradl, Bautista e Pedrosa, con quest’ultimo in grado di stampare dei giri veloci sul tempo dei 2.01.962, che gli permettono di staccare il gruppo e di colmare i tre secondi di gap dai primi due, in soli 6 giri. Così a 10 giri dalla fine prosegue il terzetto di testa capitanato dalla Yamaha di Lorenzo, subito seguito dalle Honda ufficiali di Marquez e Pedrosa.

aaamoto30Staccato di 5 secondi è invece Alvaro Bautista, liberatosi del più lento Bradl che tiene dietro a fatica Valentino Rossi, con molte difficoltà di quest’ultimo nel superare la Honda a causa di un motore meno competitivo. Più staccate le due Yamaha del team Teach-3 di Crutchlow e Smith, alla loro gara di casa, in grado di tenere dietro senza molte difficoltà delle poco competitive Ducati. Nei giri seguenti il Dottore si libera di Bradl e si mette all’inseguimento di Bautista, mentre i tre leader proseguono la gara studiandosi tra loro.

A due giri dalla fine inizia la bagarre tra Lorenzo e Marquez, con quest’ultimo che allunga la staccata e supera Lorenzo per la gioia del suo team e dei numerosi fan sulle tribune che esplodono al momento del sorpasso. Ma il campione del mondo in carica risponde subito all’attacco del connazionale, consapevole del fatto che Marquez con pista libera sarebbe imprendibile, e si rimette al comando. Nel frattempo Pedrosa rimane a guardare e più indietro Rossi scavalca Bautista, mentre Dovizioso è protagonista di una scivolata che lo porta fuori gara.

aaamoto20Nel corso dell’ultimo giro Bautista risorpassa Rossi, mentre davanti Pedrosa si stacca di un secondo dai primi due che si danno battaglia a tal punto che Marquez attacca Lorenzo con una super staccata alla curva 17, facendo impazzire tutti, ma Lorenzo nella successiva e ultima curva infila, con un sorpasso da cineteca Marquez, aggiudicandosi la gara e recuperando 5 punti sul leader del mondiale. Terzo posto deludente per Dani Pedrosa che oggi era molto veloce e avrebbe dovuto essere protagonista. Staccato di circa 6 secondi dai primi arriva Valentino Rossi che conferma il quarto posto delle ultime due gare, sopravanzando all’ultima curva Bautista. Sesto Bradl seguito da Cal Crutchlow, Smith e dalla Ducati di Nicky Hayden.

Classifica MotoGP: 1) Marquez punti 233; 2) Pedrosa 203; 3) Lorenzo 194; 4) Rossi 156.

Luca Marco Massidda