UltimaEdizione.Eu  > 

Morti e feriti in Libano per gli scontri tra contrari e sostenitori della Siria

Morti e feriti in Libano per gli scontri tra contrari e sostenitori della Siria

Tre persone, tra cui un ragazzo di 15 anni, sono rimaste uccise a Tripoli del Libano, nel nord del Paese dei cedri, e 12 sono rimaste ferite, in nuovi scontri tra fazioni favorevoli e gruppi contrari al regime siriano. Gli incidenti oppongono miliziani armati del quartiere di Bab al Tabbaneh, a maggioranza sunnita, e quindi impegnato a sostenere l’opposizione siriana, e quello di Jabal Mohsen, dove vive una maggioranza di alawiti, ed appartengono cioè alla stessa etnia filo sciita del presidente siriano Bashar al Assad.

RomaSettRed