UltimaEdizione.Eu  > 

Miracolo: nella calciopoli internazionale non c’è un solo italiano

Miracolo: nella calciopoli internazionale non c’è un solo italiano

Se vogliamo fare un’ironia, dopo le tante calciopoli alla spaghetti e salsa di pomodoro, possiamo dire che stiamo assistendo ad un e vero e proprio miracolo che dobbiamo sperare non venga interrotto: nella calciopoli di proporzione mondiale non è stato arrestato neppure un italiano, A volte a non contare nulla a livello internazionale può fare persino comodo.

Nessuno si sarebbe aspettato che alla immediata vigilia delle nuove lezioni dei vertici Fifa mondiale arrivasse il terremoto che registrato tra Usa e Svizzera,

Sono infatti ben due le inchieste in corso che hanno già fatto scattare le manette ai polsi di persone dai nomi altisonanti, nei loro paesi e a livello internazionale. Tutta gente del calcio che ultimamente ha deciso molto e fatto girare tanto denaro visto che in ballo ci sono affari miliardari rappresentati dalle assegnazione delle sedi delle finali dei campionati mondiali, dalla gestione dei diritti televisivi, in una parola l’enorme giro d’affari che ruota attorno al pallone ed ai suoi idoli.

La prima indagine, quella svizzera, è relativa all’assegnazione delle sedi delle coppe di mondo dei prossimi 2018 e 2022, che si terranno, rispettivamente, in Russia e in Qatar.

Il Principe Ali Bin Al-Hussein di Giordania che sarà il rivale di Blatter per la presidenza Fifa nelle elezioni di venerdì prossimo, ha definito la situazione “un giorno triste per il calcio”.

Il dipartimento di giustizia degli Stati Uniti ha intanto comunicato, per la parte dell’inchiesta avviata in Usa, che 14 individui sono indagati in tutto il mondo per corruzione. Tra di loro l’ex vice-presidente della Fifa Jack Warner accusato di aver accettato bustarelle e tangenti per oltre 150 milioni di dollari nel corso degli anni in cui è stato ai vertici della federazione.

I dirigenti Fifa incriminate includono Rafael Esquivel, Nicolas Leoz, Jeffrey Webb, Jack Warner, Eduardo Li, Eugenio Figueredo e Jose Maria Marin

Jeffrey Webb, cittadinanza delle Isole Cayman, è il vice presidente attuale e alla guida della Fifa per il Nord e Centro America e dei Caraibi, Concacaf, Fifa e vicepresidente

Lo storico capo della Fifa, Joseph Blatter, che sta tentando di farsi rieleggere per il quinto mandato è al momento solo indagato.